• COMUNICAZIONE1
  • COMUNICAZIONE2
  • tazzina wbc
  • trofei wbc

AL WBC DI VIENNA L'ITALIA SI TINGE DI ROSA

molle

 

 

 

 

 

E’ la prima donna campione barista italiana: Elisa Molle, giovane mamma di Frosinone con un’incredibile passione per il caffè, titolare di un bar della sua città, rappresenterà l’Italia alle finali internazionali del World Barista Championship che si terranno a Vienna (Austria) dal 12 al 15 giugno prossimi. La neo campionessa del bar è in realtà già nota alla Nuova Simonelli, che aveva avuto il piacere di ospitare Elisa Molle nel corso dello scorso “Barista Camp” tenutosi presso la sede aziendale in Belforte del Chienti, a cura di Fritz Strom e Kentaro Maruyama.
Elisa Molle nel corso di quella esperienza aveva infatti espresso la volontà di studiare e crescere attraverso la formazione. E così, in occasione dei campionati nazionali per baristi che si sono tenuti in concomitanza con la fiera espositiva Sigep, a Rimini dal 21 al 25 gennaio scorso, la Molle ha dimostrato tutta la sua tenacia e professionalità.
La campionessa barista italiana racconta la sua emozione legata a quella entusiasmante esperienza e afferma: “sono molto felice del titolo conquistato, il percorso è stato duro e sacrificante, mi sono impegnata tantissimo, investendo tante energie nella mia formazione, ma volevo raggiungere il mio obiettivo!”
Ed ecco la formula “magica” presentata dalla Molle che ha incantato la giuria del campionato italiano per baristi: “ho presentato un percorso sensoriale basato essenzialmente sulla dolcezza naturale del mio caffè”. “Sidamo Etiopia”, si chiama così la varietà di caffè la barista ha fatto sorseggiare ai giudici con una cannuccia in metallo, la “bombilla”. Elisa Molle, ha dunque accompagnato i giudici in un viaggio fatto di profumi e aromi infiniti: acidi, fruttati, amari, dolci, intensi.
Ma si guarda già al futuro, ovvero alle finali del World Barista Championship 2012, ed Elisa Molle spiega come intende affrontare questa nuova sfida: “mi preparerò con la stessa serietà e determinazione che mi hanno permesso di vincere il CIBC, consapevole che sarà un'occasione rara per dimostrare al mondo la voglia di cambiare e di crescere professionalmente e di diffondere tale voglia nel mio Paese. il mio obiettivo è lanciare il segnale che qualcosa finalmente sta cambiando anche in Italia ed io rappresenterò, in parte, quel cambiamento. Spero – aggiunge - di non deludere le aspettative di chi ha crede in me, ed approfitto per ringraziare di cuore la Nuova Simonelli, dove ho respirato davvero un'aria genuina e familiare. A tutti voi i miei complimenti”.
E la Nuova Simonelli ringrazia augurando un grande in bocca al lupo alla nuova campionessa barista italiana insieme a tutti i partecipanti del World Barista Championship !


La macchina sponsor tecnico ufficiale del WBC non delude mai. Anche in occasione del Soth african barista championship, Aurelia Competizione ha brillantemente superato la prova riservando ai concorrenti in gara ottime performance.

Si è tenuta a Joannesburg in occasione della fiera Hostex, la finale dei campionati nazionali WBC. Il nuovo campione sudafricano è Travis Scott, un nome da oggi inserito nella lista dei campioni baristi nazionali di tutto il mondo, che si incontreranno a Bogotà per il World Barista Championship 2011.

Dal 2 al 5 giugno prossimi infatti, il campione nazionale del Sud Africa avrà l’onore di rappresentare il suo paese cercando di conquistare il titolo di World Barista Champion, vinto lo scorso anno dall’americano Michael Phillips, o comunque auspicando di entrare nella rosa dei finalisti tra i migliori baristi del mondo.

Quello del Sud Africa è stato un grande appuntamento per la Nuova Simonelli: ancora una volta la macchina per caffè espresso Aurelia Competizione è stata protagonista. Sponsor tecnico ufficiale del WBC, Aurelia ha hanno rubato la scena sul palco allestito da SCASA Speciality Coffee Association of Southern Africa, dove i baristi sudafricani hanno incantato il pubblico presente con le loro particolari performance.

Il team Nuova Simonelli ha supportato tutti i concorrenti, e ha perfino avuto il piacere di incontrare alcuni giudici certificati WBC recentemente “promossi” presso la sede aziendale della Nuova Simonelli in Belforte del Chienti (Italia), in occasione dello scorso Judge certification organizzato dal WBC.